Chiacchiere di carnevale fritte o sprelle piacentine

Buongiorno e buon carnevale!! In questi giorni nei vari blog ho visto tantissime ricette di castagnole, tortelli, frittelle, krafen, chiacchiere e chi più ne ha più ne metta… e io mi  aggiungo al coro 😉 ecco le chiacchiere, questa è la ricetta di casa mia e le chiamiamo sprelle dal nome in dialetto di una pianta molto simile alla cicoria…ma si sa le chicchiere hanno tanti nomi…ma restano sempre buone! 😉

Chiacchiere di carnevale fritte o sprelle piacentineChiacchiere di carnevale fritte o sprelle piacentine

Chiacchiere

Ingredienti

Con queste quantità ne otterrete una bella teglia piena

1 kg di farina
100 g burro
5 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di olio
3 tuorli
2 uova intere
2 cucchiai di rum
1 pizzico di sale
latte q.b
1/2 bustina di lievito per dolci

Zucchero a velo

Procedimento

Su una spianatoia mettete la farina a fontana con al centro le uova, il burro fuso ma freddo, l’olio, lo zucchero, un pizzico di sale, il lievito e il rum.
Iniziate ad impastare prima con una forchetta aggiungendo lentamente il latte fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Dividete l’impasto in fette, prendetene una e aiutandovi con le mani schiacciate leggermente la pasta; usando poi la nonna papera tirate la pasta prima ad uno spessore più grosso e poi più sottile (con la mia macchina faccio fino al penultimo scatto).

Date la forma che preferite tagliando le strisce con una rotella. Friggete in abbondante olio non eccessivamente caldo.

Una volta pronte spolverare con zucchero a velo
Chiacchiere di carnevale fritte o sprelle piacentine

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *