Home CARNEVALE Bignè di san giuseppe fritti

Bignè di san giuseppe fritti

by Valentina Previdi

Bignè di san giuseppe frittiDopo san Valentino eccoci a Carnevale, e come ogni anno la mia piccola sfida è trovare nuovi fritti da provare…
Ecco il primo, dei bignè fritti e poi farciti con la crema pasticcera.
Questi bignè chiamati di san Giuseppe vengono preparati anche per la festa del papà come alternativa alle zeppole.

Questi dolcetti sono davvero molto semplici da fare seguite solo qualche semplice consiglio:

  • Quando preparate la pasta bignè , molto importante è aggiungere un uovo alla volta ed inserire il successivo solo quando il precedente è ben assorbito. Per aiutarvi in questa operazione usate una planetaria.
  • Potete farcirle sia con crema alla nocciole, sia come ho fatto io con la crema pasticcera.
  • La cottura deve essere a una temperatura non troppo alta, altrimenti il rischio è di avere una frittella molto colorita fuori e dentro ancora cruda. Vi consiglio una volta cotte di provare a talgliarne una per controllare la cottura.

Bignè di san giuseppe fritti

Bignè di san giuseppe fritti
Preparazione
30 min
Cottura
5 min
Tempo totale
35 min
 

Deliziose fritte di san Giuseppe con crema pasticcera.

Piatto: Dolci
Cucina: Italian
Porzioni: 8 persone
Autore: Valentina Previdi
Ingredienti
  • 180 g farina
  • 250 ml acqua
  • 4 uova
  • 2 tuorli
  • 50 g burro
  • 4 cucchiai zucchero semolato
  • scorza limone
  • 1 pizzico sale
  • olio per friggere
  • zucchero a velo per decorare
Per la crema pasticcera
  • 250 ml latte
  • 2 tuorli
  • 50 g zucchero semolato
  • 20 g farina o amido di mais
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia
  • scorza limone
Istruzioni
  1. In una casseruola unite l'acqua con un pizzico di sale e il burro, quando arriva a bollore e il burro è sciolto togliete dal fuoco aggiungete tutta in un colpo la farina; mescolate velocemente con un cucchiaio di legno.
  2. Rimettete sul fuoco e fate cuocere l'impasto per qualche minuto, finchè non inizierà a staccarsi dalla pentola e a "friggere". Lasciate intiepidire.
  3. Quando l'impasto è tiepido unite le uova uno alla volta, aggiungendo il successivo solo quando il precedente è ben assorbito. Per fare questa operazione potete aiutarvi con un robot da cucina o una planetaria, altrimenti armatevi di pazienza e olio di gomito e fatelo con un cucchiaio di legno.
  4. Aggiungete alla fine la scorza di limone e lo zucchero. Amalgamate gli ultimi ingredienti e coprite il composto con un canovaccio. Lasciatelo riposare per 30 minuti.
  5. Nel frattempo fate scaldare l'olio per la frittura. Trascorsi 30 minuti riprendete l'impasto. Aiutandovi con due cucchiai fate dei piccoli mucchietti d' impasto grandi quando una noce e metteteli a cuocere nell'olio ben caldo. Cuocete 4-5 frittelle alla volta e aiutandovi con un ragno muovete l'olio per aiutare la cottura uniforme dei bignè. Per testare la cottura prendete una pallina e tagliatela a metà se l'interno è ben cotto e la parte esterna dorata, sono pronte. Scolatele e lasciatele raffreddare su carta assorbente.
Per la crema pasticcera
  1. Scaldate il latte in un pentolino. Nel frattempo in una ciotola mescolate con una frusta i tuorli, lo zucchero, la scorza di limone e l'estratto. Unite anche la farina setacciata. Quando arriva a bollore il latte versatelo nella ciotola con le uova, mescolate velocemente per togliere tutti i grumi e rimettete sul fuoco finchè non si addensa. Lasciatela raffreddare coperta da pellicola.
Assemblaggio
  1. Utilizzando una sac à poche farcite le frittelle. Spolverizzate con lo zucchero a velo prima di servire.
Note

Si conservano 1 giorno a temperatura ambiente se farcite, se non ancora farcite 2 giorni.

BIGNÈ DI SAN GIUSEPPE FRITTI

Se provi questa ricetta, scattagli una foto e postala su instagram con l’hashtag #profumodicannellaecioccolato, Sarà un piacere per me vederei vostri scatti e condividerli

1 comment

ConUnPocoDiZucchero Elena 18 Marzo 2017 - 4:30

meravigliosi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Reply

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento, al miglioramento dell’esperienza di navigazione, utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta Leggi di più