salvia fritta (4)

Per un aperitivo sfiziosa, ma veloce..la salvia in pastella è l’ideale!
Croccante e buona si preparare davvero in pochi minuti e sono certa.. andrà a ruba!
Preparate subito questa sera, come stuzzichino da mangiare mentre guardate la partita Italia- Irlanda.

Il segreto per la riuscita è avere una pastella non troppo liquida, io vado sempre ad occhio perché dipende molto anche dall’umidità della farina; aggiungete l’acqua poco per volta mescolando con la frusta finchè non otterrete una pesta omogenea. qui sotto vi metto le quantità indicative, ma mi raccomando non versate i liquidi tutti insieme!

Io di solito poi le impano nel pangrattato, che le rende dorate e croccanti, ma potete anche non farlo..saranno comunque buone!

Salvia in pastella
Preparazione
10 min
Cottura
5 min
Tempo totale
15 min
 
Piatto: Antipasti
Porzioni: 4 persone
Autore: Valentina Previdi
Ingredienti
  • 100 g farina
  • 150 g acqua frizzante
  • 10 foglie di salvia
  • q.b pangrattato
  • q.b sale
Istruzioni
  1. In una ciotola mescolare con una frusta la farina e l'acqua.
  2. Aggiungere acqua fino ad ottenere una pastella morbida liscia ma non eccessivamente liquida, aggiustare di sale.
  3. Passare le foglie di salvia ben lavate nella pastella e poi nel pangrattato.
  4. Friggere in abbondante olio 2-3 minuti per lato.
  5. Servire calde, ma restano buone anche una volta fredde!

5 comments

ricettevegolose 22 Giugno 2016 - 12:28

Oh Vale, non sai quanto adoro la salvia fritta, ma siccome non ho mai voglia di friggere… la mangio solo quando la fa mia mamma 😀 L’idea del pangrattato mi ispira tantissimo, la proveremo sicuramente per una variante ancor più golosa 😉 Un abbraccio <3

Reply
MArta 22 Giugno 2016 - 17:42

una delizia!!!

un bacione
Marta
http://sogniamore.blogspot.it/

Reply
Sonia 22 Giugno 2016 - 18:23

L’ho assaggiata per la prima volta un paio di anni fa a casa di una zia e mi è piaciuta moltissimo.

Reply
zia Consu 22 Giugno 2016 - 21:54

adoro..adoro..adoro 😛

Reply
Simo Batù 22 Giugno 2016 - 22:22

ma QUANTO quanto, quanto è buona!?!?!

Reply

Rispondi a Simo Batù Cancel Reply

Valutazione ricetta




* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento, al miglioramento dell’esperienza di navigazione, utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta Leggi di più