Farrotto “eretico” con gran Mugello

farrotto al formaggio Vi starete chiedendo perché questo farrotto è “eretico” bè, perchè non ho cotto il farro nel modo classico ma prima l’ho bollito e poi passato in padella per risottarlo.

Un metodo “eretico” si ma che permette di avvantaggiarsi e preparare in anticipo il farro e poi passarlo all’ultimo minuto in padella.

farrotto al formaggio 2In questi giorni di pioggia questo è un vero comfort food, un farrotto goloso, ricco di sapore e se poi è anche veloce da fare .. non è ancora meglio?

farrotto al formaggio 3

Farrotto “eretico” con gran Mugello

(per 3 persone)

 300 gr di farro perlato già cotto
160 gr di gran Mugello
1 cipollotto
Qualche foglia di maggiorana
Olio evo q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
2/3 nocciole tritate

Bollire il farro seguendo i tempi di cottura indicati nella confezione, quando è pronto scolarlo tenendo qualche cucchiaio di acqua; se non viene utilizzato subito lasciare raffreddare e poi conservarlo in una ciotola in frigo.

In una padella far rosolare il cipollotto con un filo di olio, quando è ben rosolato aggiungere il farro, lasciare che si scaldi e poi unire il formaggio a pezzetti e la maggiorana tritata, aggiustare di sale e pepe.; se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua tenuto da parte dalla cottura del farro.

Inpiattare e decorare con granella di nocciole e scaglie di gran Mugello.

 Note:
– Il piatto può essere preparato anche in modo classico, cuocendo il farro come un classico risotto.

farrotto al formaggio 4farrotto al formaggio 1

 Con questa ricetta partecipo al contest
Latti da mangiare

Tags from the story
, ,

16 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *