Home HOMEMADEPREPARAZIONI BASE Tortelli ricotta e luppolo selvatico

Tortelli ricotta e luppolo selvatico

I tortelli ricotta e luppolo selvatico sono un grande classico tra i primi piatti di pasta fresca; io all’interno del ripieno, visto il periodo, ho inserito anche il luppolo selvatico, un erba spontanea che si trova ancora nei campi poi come condimento ho scelto burro e salvia, semplice ma buono!

Al posto del luppolo se non è periodo potete anche utilizzare le ortiche oppure le bietole o ancora con gli spinaci.

In Emilia i tortelli con ricotta si preparano tutto l’anno ma sono un must a giugno per San Giovanni che cade il 24 giugno;

I tortelli con ricotta ed erbette andrebbero preparati il 23 giugno e gustati sotto la rugiada della notte appunto tra il 23 e 24.

  • Potete utilizzare l’impasto base per la pasta e creare pasta ripiena o pasta fresca a vostro piacimento.
  • Se non trovate il luppolo selvatico potete sostituire con spinaci, bietole oppure tra le erbe selvatiche anche le ortiche.
  • Potete conservare i ravioli in freezer, quando saranno pronti diponeteli su un vassoio con farina mettete in freezer e quando sono congelati spostateli in un sacchetto. Quando poi li volete cucinare, versateli in acqua calda ancora congelati.

Sempre con il luppolo selvatico potete provare le frittatine con luppolo selvatico.

Tortelli ricotta e luppolo selvatico

Ravioli di ricotta e luppolo selvatico
Preparazione
30 min
Cottura
10 min
Tempo totale
35 min
 

Pasta fresca all'uovo con ripieno di ricotta e luppolo selvatico condita con burro e salvia.

Piatto: Primi piatti
Cucina: italiana
Porzioni: 6 persone
Autore: Valentina Previdi
Ingredienti
  • 300 g farina 00
  • 3 uova
  • 1 pizzico sale
Per il ripieno
  • 300 g ricotta
  • 150 g parmigiano
  • 1 uovo
  • 1 mazzetto bruscandoli o luppolo selvatico
  • noce moscata
  • Sale
  • Pepe
Per condire
  • Burro
  • Salvia
Istruzioni
  1. Su una spiantoia disponete la farina a fontana con al centro le uova e un pizzico di sale iniziate ad impastare prima con una forchetta e poi con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Lasciate riposare per 30 minuti coperto da pellicola.

  2. Fate lessare per qualche minuti il luppolo selvatico in acqua salata e lasciateli raffreddare. Tritateli poi piuttosto finemente con il coltello.

  3. In una ciotola unite la ricotta, il parmigiano, l'uovo e il luppolo selvatico, aggiustate di sale, pepe e noce moscata. Mescolate bene il tutto.

  4. Stendete la pasta con la nonna papera allo spessore desiderato. Mettete piccole e quantità d'impasto a metà di una sfoglia, distanziatele di circa 3 cm una dall'altra, chiudetete con una seconda striscia di pasta. tagliate con 'apposita rotella o con il tagliapasta per ravioli.

  5. Cuocete in acqua bollente e salata i ravioli.
    Scaldate il burro con la salvia e quando i ravioli sono pronti usate il burro aromatizzato per condirli.

Tortelli ricotta e luppolo selvatico

Se ti va seguimi anche su instagram, mi trovi come @valentinaprevidi potrai vedere le foto in anteprima e il “dietro le quinte” delle foto.

1 comment

Mila 8 Maggio 2018 - 9:55

La pasta fresca non teme confronti e poi hai usato ingredienti per il ripieno strepitosi!!! Complimenti

Reply

Leave a Comment

Valutazione ricetta




* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento, al miglioramento dell’esperienza di navigazione, utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta Leggi di più