Pesto di peperoni

Il pesto di peperoni è un condimento ricco e davvero semplice da fare, variante del classico pesto di basilico è ottimo sia come condimento per la pasta, sia per bruschette o crostini.

  • Una volta pronto, per conservarlo mettetelo in bicchieri di plastica già porzionato coprite con pellicola e mettete in freezer.

  • Quando lo dovete utilizzare, se avete tempo lasciatelo sciogliere, altrimenti se siete di corsa potete utilizzarlo subito, con il calore della pasta si scioglierà, per amalgamare bene tenete da parte un pò di acqua di cottura della pasta da aggiungere se necessario.

Stampa la ricetta
Pesto di peperoni
Una deliziosa salsa di peperoni perfetta come condimento per la pasta.
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
3 porzioni per 2 persone
Ingredienti
  • 300 g di peperoni già cotti e puliti
  • 50 g di parmigiano
  • 25 g di pinoli
  • 25 g di mandorle spellate
  • 30 ml di olio
  • 1/2 spicchio di aglio
  • q.b. basilico
  • Sale
  • Pepe
Tempo di preparazione 10 minuti
Porzioni
3 porzioni per 2 persone
Ingredienti
  • 300 g di peperoni già cotti e puliti
  • 50 g di parmigiano
  • 25 g di pinoli
  • 25 g di mandorle spellate
  • 30 ml di olio
  • 1/2 spicchio di aglio
  • q.b. basilico
  • Sale
  • Pepe
Istruzioni
  1. Cuocete sulla fiamma viva i peperoni ancora interi per togliere la pelle. Quando saranno ben arrostiti, metteteli in un sacchetto di plastica e lasciateli riposare per 5-10 minuti. Riprendeteli e togliete la pelle bruciata e i semi.
  2. Metteteli in un frullatore con l'aglio, i pinoli, le mandorle, il parmigiano, l'olio, il basilico, sale e pepe. Tritate bene.
  3. Quando il pesto ha raggiunta la consistenza desiderata porzionatelo in bicchieri di plastica coprite con pellicola e conservate in freezer.

 

 

Prova anche

igSe provi questa ricetta, scattagli una foto e postala su instagram con l’hashtag #profumodicannellaecioccolato ,
sarà un piacere per me vedere i vostri scatti e condividere le vostre foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *