Home CILIEGIE Torta gelato croccante all’amarena

Torta gelato croccante all’amarena

by Valentina Previdi

Torta gelato croccante all'amarenaLa torta gelato croccante all’amarena è un dolce estivo e fresco, la base è la classica base con biscotti di cheesecake, il gelato senza gelatiera si prepara in pochi minuti e la copertura con cioccolato fondente e granella di nocciole, da quel tocco che la rende ancora più golosa, il cuore è di confettura di amarene brusche di Modena Igp Le conserve della nonna una vera delizia!

Questa è la mia rivisitazione del gelato croccante all’amarena, un gelato tipico degli anni 80-90 che personalmente mi è rimasto nel cuore e quindi come potevo non provare a farlo a casa in versione torta?

L’idea di preparare questa torta è nata proprio grazie alla confettura di amarene brusche di Modena Igp, qualche giorno fa ho avuto la possibilità di essere ospite insieme ad altre mie colleghe blogger a Ravarino presso lo stabilimento Le Conserve della Nonna dove si producono le amarene Brusche utilizzate per la confettura.

Abbiamo avuto il piacere di vedere tutto il processo di produzione dalla raccolta al confezionamento e abbiamo scoperto che questa confettura è realizzata ancora “come una volta” con sola frutta, acqua e zucchero tutto rigorosamente 100% italiano. Il sapore tipicamente brusco la rende ottima per la preparazione di dolci e crostate ma anche con pane e burro.

Di seguito la ricetta e poi il racconto e alcune foto scattate durante il tour.

Torta gelato croccante all'amarena

Torta gelato croccante all'amarena
Preparazione
30 min
Tempo in freezer
24 min
Tempo totale
54 min
 
Piatto: Dolci
Porzioni: 6 persone
Autore: Valentina Previdi
Ingredienti
  • 150 g biscotti digestive
  • 80 g burro
Per il gelato
Per la copertura
  • 140 g cioccolato fondente
  • 90 ml latte
  • 1 noce burro
  • q.b granella mista nocciola,meringa,gocce di cioccolato e mandorle a scaglie
Istruzioni
  1. Tritate i biscotti nel mixer, unite poi al burro fuso e utilizzate per ricoprire la base di una teglia da 18 cm foderata con carta forno. Premete bene aiutandovi con un batticarne.

    Mettete in frigo per 30 minuti.

  2. Nel frattempo montate la panna, quando sarà ben montata unite poi il latte condensato.

  3. Versate metà panna montata con il latte condensato sopra alla base di biscotti e mettete per 20 minuti in freezer, quando inizierà a congelare versate sopra la confettura di amarene brusche di Modena e la restante panna. Mette in freezer per 12 ore almeno.

  4. Sciogliete il cioccolato con il latte e una noce di burro, lasciate intiepidire e poi utilizzate per glassare la torta ricoprite con la granella e rimettete in freezer per altre 2-3 ore, cercate di fare questa operazione il più velocemente possibile per non sciogliere il gelato.

    Consumate la torta entro 2-3 giorni.

Torta gelato croccante all'amarena Torta gelato croccante all'amarena

Amarene le conserve della nonna

Prima di arrivare a Ravarino, il nostro tour è iniziato nei campi dove vengono coltivate le amarene brusche che poi serviranno per realizzare la confettura, abbiamo visto come vengono raccolti i frutti maturi utilizzando un macchinario che scuotendo il fusto della pianta riesce a raccoglie il 98% del raccolto, le amarene vengono poi conservate in acqua freddissima in modo che si conservino e arrivino allo stabilimento di trasformazione (a Ravarino) perfette; tra la raccolta e la trasformazione in confettura non passano mai più di 24 ore.

Nell’azienda agricola c’è anche la possibilità per i privati di acquistare le amarene per fare a casa la confettura, le amarene vengono vendute già snocciolate, pronte per essere trasformate. E i noccioli che fine fanno? Vengono donati per creare cuscini, nulla viene sprecato!

Amarene le conserve della nonna Amarene le conserve della nonna

Amarene le conserve della nonna

Dopo una pausa pranzo che a Modena non poteva che essere a base di gnocco fritto, tagliatelle e gelato con amarene ci siamo diretti a Ravarino per vedere i passaggi della trasformazione.

All’arrivo in stabilimento le amarene vengono controllate “a vista” e poi inizia il processo di trasformazione, come dicevo gli ingredienti aggiunti sono tutti naturali e non c’è aggiunta di additivi! La confettura viene cotta a lungo in grandi cisterne il risultato è una confettura di casa, leggermente brusca e buonissima! Si passa poi al confezionamento e alla pastorizzazione.

Amarene le conserve della nonna

 

Amarene le conserve della nonna

Una piccola curiosità?  Per la realizzazione della ricetta ho utilizzato proprio la confettura preparata con le amarene che vedete in foto 😉

Ricetta in collaborazione con Le conserve della nonna

Altri gelati?

Se provi questa ricetta, scattagli una foto e postala su instagram con l’hashtag #profumodicannellaecioccolato, Sarà un piacere per me vedere i vostri scatti e condividerli

1 comment

LaRicciaInCucina 16 Luglio 2019 - 9:18

Ma pensa…proprio venerdì scorso con la mia collega parlavamo di questo gelato!!! 🙂
Io preferivo la variante con il cioccolato…ma il vero croccante a mio avviso era proprio quello con l’amarena.
Bellissima ricetta!

Reply

Rispondi a LaRicciaInCucina Cancel Reply

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento, al miglioramento dell’esperienza di navigazione, utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta Leggi di più