Home DOLCIBISCOTTI Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne

Aria di natale, – 7 giorni al giorno più magico dell’anno. Fuori sembra stia per iniziare a nevicare e in casa ci sono i primi dolci natalizi.
Come questi ravioli ripieni con castagne e mostarda, un dolce della tradizione piacentina e di famiglia; li preparava sempre la mia nonna paterna e ancora oggi a casa li facciamo!
Per chi mi segue da sempre..probabilmente ricorderà che ho già postato questa ricetta tantissimo tempo fa sul vecchio blog, e una volta aperto profumo di cannella e cioccolato le avevo messe anche qui.. ma penso che questi dolci siano talmente buoni che meritano foto decisamente migliori! Non credete?

Come tutte le ricette tradizionali, dalle nonne sono preparate ad occhio… io ho cercato di misurare gli ingredienti del ripieno ma va anche molto a gusto.

Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne

Stampa la ricetta
Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 15-20 minuti circa
Porzioni
2 teglie
Ingredienti
Per la frolla
  • 400 g di farina
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di lievito
  • pizzico di sale
  • latte q.b
Per il ripieno (tra parentesi le grammature approssimative.. per il ripieno è importante assaggiare)
  • castagne lessate (300 gr)
  • mostarda di frutta (150 gr)
  • marmellata di mele o prugne (100 gr)
  • amaretti (100 gr)
  • cacao amaro (50 gr)
  • q.b. rum
Per la copertura
  • q.b. Zucchero
  • vino bianco
Tempo di preparazione 2 ore
Tempo di cottura 15-20 minuti circa
Porzioni
2 teglie
Ingredienti
Per la frolla
  • 400 g di farina
  • 150 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di lievito
  • pizzico di sale
  • latte q.b
Per il ripieno (tra parentesi le grammature approssimative.. per il ripieno è importante assaggiare)
  • castagne lessate (300 gr)
  • mostarda di frutta (150 gr)
  • marmellata di mele o prugne (100 gr)
  • amaretti (100 gr)
  • cacao amaro (50 gr)
  • q.b. rum
Per la copertura
  • q.b. Zucchero
  • vino bianco
Istruzioni
Per il ripieno
  1. Sbucciate le castagne e lessatele; una volta cotte mentre sono ancora calde togliete la pellicina amara e tritate tutti gli ingredienti in un mixer o se avete un passa verdure usate quello ... Assaggiate... e in caso aggiustate il sapore del ripieno. Deve essere un impasto non troppo dolce ne piccante. Preparate il ripieno il giorno prima e lasciatelo in frigo.
Per la frolla
  1. Impastate su una spianatoia tutti gli ingredienti. Stendete la pasta con il mattarello e create i ravioli mettendo un cucchaio di ripieno e richiudendovi sopra la frolla,tagliate i ravioli, quadrati o rettangolari, con la rotella zigrinata. Cuocete in forno a 180° per 15-20 minuti. Lasciateli raffreddare; poi inzuppateli nel vino e poi passateli nello zucchero semolato, lasciate asciugare su una gratella.

Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne

Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne

Ravioli dolci al forno piacentini con ripieno di castagne

Prova anche

  • Tortelli dolci fritti piacentini

igSe provi questa ricetta, scattagli una foto e postala su instagram con l’hashtag #profumodicannellaecioccolato ,
sarà un piacere per me vedere i vostri scatti e condividere le vostre foto!

11 comments

Paola 19 Dicembre 2016 - 12:58

Che voglia che mi fanno. Li mangerei subito, anche ora 🙂
Buon inizio settimana :*

Reply
valentina 20 Dicembre 2016 - 9:53

Grazie, buona settimana a te:)

Reply
Batù Simo 19 Dicembre 2016 - 16:46

mamma mia..spettacolari! Adoro i biscotti farciti della tradizione (tanto quanto detesto i frosting vari..) ma questi non li avevo mai visti, mostarda ma quella per i bolliti? io conosco solo quella

Reply
valentina 20 Dicembre 2016 - 9:54

Si si è proprio quella! Da noi si usa anche per fare i dolci abbinata a castagne e cacao!! Anch’io non amo tantissimo i fristing… che sono piú belli che buoni!! Hihi 😉

Reply
Serena 19 Dicembre 2016 - 16:50

Mai assaggiati mi incuriosisce moltissimo questa ricetta la mostarda l’ho presa per fare i ravioli se me ne avanza un po’ i provo subito, grazie della condivisione e complimenti sono bellissimi

Reply
valentina 20 Dicembre 2016 - 9:55

Grazie! 🙂 dai se li provi fammi sapere se ti piacciono!!;)

Reply
tizi 20 Dicembre 2016 - 16:42

che gola che mi fanno questi ravioli! non ho mai provato un ripieno così, devo assolutamente rimediare, è pieno di sapori e profumi che mi ispirano un sacco… complimenti per come li hai realizzati – e fotografati 😉

Reply
ricettevegolose 22 Dicembre 2016 - 17:15

Chissà che buoni questi tortelli, sembra di sentirne il profumo grazie ai tuoi bellissimi scatti! Tanti auguri di buone feste Vale <3

Reply
I Tortelli dolci della nonna - Cremedecassis 25 Dicembre 2016 - 7:10

[…] Romagna ma ogni famiglia prepara la sua versione! Andate a leggere anche quella di Vale, che li prepara secondo la ricetta della sua famiglia e ci offre lo spunto per una cottura al […]

Reply
I Tortelli dolci della nonna | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani 26 Dicembre 2016 - 6:27

[…] Romagna ma ogni famiglia prepara la sua versione! Andate a leggere anche quella di Vale, che li prepara secondo la ricetta della sua famiglia e ci offre lo spunto per una cottura al […]

Reply
Tortelli fritti dolci: i turtlitt piacentini 27 Dicembre 2016 - 10:52

[…] });  I turtlitt piacentini sono dei tortelli dolci simili a questi al forno, che vi ho lasciato qualche giorno fa. Se quelli al forno sono della mia nonna paterna, questi sono […]

Reply

Leave a Comment

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento, al miglioramento dell’esperienza di navigazione, utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta Leggi di più