Welsh cakes, biscotti in padella

welsh cakes 5I welsh cakes sono tipici del Galles Inglese, molto simili a dei cookies o a delle tortine, chiamati anche bakestones perchè tradizionalmente cotti su una pietra, sono buonissimi sia caldi che freddi, vengono accompagnati con marmellata e spalmati di burro ma sono deliziosi anche così, grazie all’uvetta e alle spezie all’interno dell’impasto.

L’alternativa perfetta ai pancakes, perchè si anche i welsh cakes non hanno bisogno di forno, basterà un padella o una piastra per la cottura
preparateli per la mattina di pasqua.. piaceranno a tutti!!

welsh cakes 3Si potrebbero definire dei lontani cugini degli scones, ma questi non hanno bisogno di forno, per la cottura non servirà altro che un piastra o una pentola;  l’impasto sembra quasi una frolla, si prepara velocemente, un quarto d’ora di riposo.. e poi 10 minuti di cottura e.. sono pronti!!

welsh cakes 2Welsh cakes
(biscotti in padella)
Ricetta tratta e parzialmente modificata da la tarte maison
Per circa 30 welsh cakes

220 gr di farina uniqua
80 gr di burro
50 gr di zucchero di canna
30 gr di miele
1 uovo
40 gr di uvetta sultanina
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
Cannella qb
3 cucchiai di latte

 Per farcire:
Burro q.b.
Confettura di fragole q.b.

 Su una spianatoia mescolare tutti gli ingredienti, farina, burro a pezzetti, zucchero di canna, miele, l’uovo, un pizzico di sale, il lievito e la cannella, se l’impasto è troppo duro aggiungere qualche cucchiaio di latte; aggiungere l’uvetta tagliata a pezzetti in modo che sia più semplice poi dargli la forma; coprire con pellicola trasparente e far riposare in frigo per 15 minuti.

 Spolverare la spianatoia con abbondante farina e con un mattarello stendere l’impasto con uno spessore di 0,5 cm, poi utilizzando una formina rotonda da 5,5 cm di diametro creare i dischi di pasta;

 Scaldare sul fuoco medio/basso una padella oppure una piastra, foderare con carta forno e adagiarvi sopra i dischi di pasta, coprire la pentola con un coperchio e lasciare cuocere per circa 3/4 minuti poi con una spatola girare e far cuocere anche l’altro lato sempre per lo stesso tempo (lasciare senza coperchio).
Quando tutte le tortine saranno pronte servirle tagliate a metà con marmellata di fragole e burro, oppure anche così.
Perfette per la colazione o il tè delle 5.

 Note:
– Fate attenzione alla cottura delle prime tortine, in base al fuoco e alla padella che utilizzate le tortine cuoceranno più velocemente o più lentamente, io ho fatto la prova con 2 padelle nello stesso tempo… e con quella più sottile mi stavano per bruciare, quindi ogni tanto date un occhiata per controllare.
– Sono buoni anche senza nulla, o con la nutella.. ma credetemi danno il loro meglio con la marmellata di fragole!!
– Si conservano bene per 1/2 giorni chiusi nella carta stagnola, potete prepararli anche la sera prima e poi al mattino scaldarli nel forno per qualche minuto e saranno ancora buonissimi!!

welsh cakes 3welsh cakes 6

welsh cakesda modificare con picasa1
Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Cucina Semplicemente in collaborazione con Farina UNIQUA Verde:Contest Dallagiovanna Farina Uniqua Verde - Cucina Semplicemente
Tags from the story
, ,

32 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *