Torta di Vigolo Marchese

La torta di Vigolo marchese prende il nome da un piccola paesino, appunto Vigolo Marchese, nel comune di Castell’ Arquato in Provincia di Piacenza.

Non è molto lontano da dove vivo io, ha una deliziosa chiesa e una torta al cioccolato buonissima!! Pensate che la pasticceria Perazzi che produce questa torta ha persino registrato il marchio per tutelarsi da eventuali “scopiazzature” e la ricetta originale è s-e-g-r-e-t-i-s-s-i-m-a !! 
Io ho preso spunto da qui (nel post c’è anche il commento del proprietario della pasticceria dove dice che la ricetta è molto simile a quella originale ma manco un ingrediente.. ;))
Io l’ho un pochino modificata e lievemente alleggerita, 
Credetemi provatela!! E’ una delle mie torte preferite, nonostante sia semplicissima è davvero golosa!!
Torta di Vigolo Marchese

(Teglia da 24 cm)

Per la pasta 
200 gr di farina
100 gr di zucchero semolato
100 gr di burro
1 uovo intero
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
Per la crema:
4 tuorli
195 gr di zucchero semolato
100 gr di burro
50 gr di cacao amaro
50 gr di cacao zuccherato
e altri 25 gr di zucchero
Per la pasta impastare farina,burro a temperatura ambiente, zucchero, 1 uovo sale e lievito. Stendere la pasta con le mani e rivestire una tortiera da 24 cm, bucherellare con una forchetta e coprirla con carta forno e dei fagioli in modo che non lieviti troppo.
Cuocere in bianco per 25 minuti circa a 180°.
Nel frattempo preparare la crema:
Frullare tuorli e zucchero aggiungere poi il burro morbido e il cacao amaro, quello zuccherato e alla fine i 25 gr di zucchero rimanenti.
quando la base è pronta sfornarla, togliere la carta forno e  i legumi e riempire con la crema, infornare di nuovo per 10° a 170/180°; poi spegnere e lasciare la torta nel forno finchè non si formerà una deliziosa crosticina.
Lasciare raffreddare e servire.

Note:
– L’interno del ripieno deve rimanere leggermente morbido e la superficie invece deve formare una crosticina.
Quindi fate attenzione alla cottura! 😉
Chissà quale sarà l’ingrediente mancante…
Baci
Vale
Tags from the story
,

35 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *