Sfoglia con crema alla ricotta e fragole

“Non badare all’apparenza, è la sostanza che conta”
Inizio così il post e mi scuso subito per la foto, che non piace neanche a me…
questo dolce non era stato penso per finire nel blog, preparato per la festa del papà ( ne è passato di tempo..) anche un pò velocemente a dir la verità… e ancora più velocemente ho fatto la foto..
che è rimasta sull’iphone per tutti questi mesi… ogni tanto mi capitava sotto agli occhi e mi dicevo.. “certo che era proprio buona.. peccato non avere le foto..” “e se la pubblicassi ugualmente?”
Alla fine ho deciso di postarla.. correndo il rischio di finire in quel blog, di cui si parlava nel gruppo Bloggalline.. ( Mi avvisate se la vedete?? 😉 AHAH)
Una sfoglia farcita con marmellata di fragole, crema alla ricotta e fragole..una bontà unica..anche se a vedere non sembra!! ahah
Sfoglia con crema alla ricotta e fragole 

Per la crema:

2 uova 
250 ml di latte
50 gr di zucchero
20 gr di farina
Scorza di limone
Vaniglia
125 gr di ricotta
Per le fragole:
500 gr di fragole
succo e scorza di limone
4 cucchiai di zucchero
250 gr circa di confettura di fragole
1 confezione di sfoglia pronta quadrata.
Preparare la crema che dovrete lasciare raffreddare:
Lavorare i tuorli con una frusta insieme alla scorza di limone e la vaniglia,
unire poi a pioggia lo zucchero e la farina (setacciata) alternandoli.
Nel frattempo scaldare il latte sul fuoco e quando è caldo (ma non bolle) aggiungere mescolando, il composto di uova, zucchero e farina. 
Portare a bollore, quando la crema si addensa spegnere il fuoco e lasciare raffreddare coperta a contatto con della pellicola in modo che non si formi la crosticina.
Quando è fredda unirvi la ricotta, a temperatura ambiente, mescolando con una frusta in modo che non si formino grumi.
Per le fragole:
Tagliare a fettine le fragole e lasciarle macerare per qualche minuto con il succo, la scorza di limone e lo zucchero.
Comporre il dolce:
Iniziare distribuendo la marmellata su un quadrato di sfoglia, poi con una sac a poche la crema e infine le fragole senza il succo di vegetazione;
Continuare così per tutti gli strati.
Terminare con le fragole e a piacere dello zucchero a velo.
A lunedì con un dolce.. con le ciliegie!! 😉

Tags from the story
, ,

19 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *