Frolline con marmellata di mirtilli e violette selvatiche candite

Vi scrivo direttamente dal mio giardino..da me questi sono stati giorni bellissimi.. Un tempo stupendo.. Quasi estivo, caldo e bello.. Stare rinchiusa in casa è impossibile e la voglia di “vivere” in giardino o in terrazzo è tanta!! 
Con questo bellissimo tempo ieri abbiamo fatto il primo pranzo in terrazza.. Con Artú che saltellava di qua e di la per cercare di arrivare al tavolo!! Ahah 
Io spero veramente che questo caldo regga per un pó.. Magari anche fino a settembre!! Ahha  
Con questo bel sole e le piante in fiore ho colto l’occasione per fotografare..il mio giardino, con tutte le piante da frutto infiore.. spero in settimana di fare un post.. per mostrarvi da dove arrivano tutti i frutti e ortaggi che uso nelle mie ricette!! 😉
La ricettina di oggi cade a pennello.. Chi mi segue su ig sa che avevo colto delle violette selvatiche… Per fare qualcosa…

Vi ricordate queste crostatine?! Avevo detto che ci sarebbe stata una variante..
Bè eccola…
Avevo provato delle crostatine con marmellata di mirtilli e violette e cosí ora che è periodo.. Ho colto questi bellissimi fiori e ho provato a prepararle… Il risultato?!! Buonissime!! Anche se il sapore delle violette si sentiva appena.. e no, non sembrava di mangiare il maglione della nonna appena tirato fuori dall’armadio!! (ahahah)
Frolline con marmellata di mirtilli e violette selvatiche
Per la frolla:
200 gr di farina
75 gr di burro fuso
75 gr di zucchero
1 uovo intero medio/grande
1 pizzico di sale
scorza di limone
Latte q.b
Per la farcitura:
Marmellata di mirtilli qb
Violette candite qb
Violette qb
Zucchero muscovado qb
Per le violette candite:
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di acqua
Violette con il gambo qb
Zucchero semolato qb
Per le violette candite:
Lavare e asciugare le violette e tenere il gambo.
In un pentolino sciogliere lo zucchero con l’acqua… Quando il liquido inizierà a fare le bollicine( attenzione a non farlo brunire.. Altrimenti avrà un sapore di bruciato… Tipico del caramello!!) spegnerlo e iniziare a passarci le violette una alla volta tenendole per il gambo e poi passarle nello zucchero semolato.
Una volta che saranno ben “zuccherate” lasciarle riposare su carta forno. 
Prepararle almeno 1 giorno prima in modo che abbiano il tempo di solidificarsi.
Il risultato è uno zuccherino buonissimo anche da mangiare dal leggero sapore di violetta!! Potete usare questo metodo anche per altri fiori.. Ovviamente dovete essere certe che siano bio e commestibili!! Io quelle che ho usato per il dolce le ho colte nel mio giardino… Piú bio di cosí!!! 😉
Per le crostatine:
Impastate a  fontana tutti gli ingredienti (farina, zucchero, uova, burro fuso, sale, scorza di limone) se la pasta risulta troppo dura aggiungere un pò di latte.
Impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Dividere l’impasto in 2 parti. Metterne 1/3 in freezer( si si in freezer) e 2/3 in frigo per 30 minuti a riposare.
Prendere lo stampo per muffin e posizionarci i pirottini (quelli classici da cupcake).
Prendere la pasta dal frigo e tirarla con un mattarello a uno spessore di 0,4-0,5 mm, con l’aiuto di un taglia biscotti o di un bicchiere creare dei dischetti di pasta che andranno allargati leggermente e posizionati all’interno del pirottino… Ripetere l’operazione fino a completare i pirottini. Mettere sulla base qualche violetta candita e qualche violetta fresca un cucchiaio di marmellata e ancora qualche violetta;
prendere la frolla dal freezer e mentre è ancora ben fredda, utilizzando una grattugia con i fori piuttosto grandi creare un simil crumble da posizionare sopra alla farcitura delle  crostatine.
Non schiacciare la pasta altrimenti si attaccherà subito!
Spolverare con lo zucchero muscovado.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 15-20 minuti. Il tempo varia da forno a forno quindi controllate mano a mano la cottura!!
Per un sapore più deciso di violetta mettetene di più.
Queste rispetto alle altre sono più dorate…
è lo zucchero in superfice che in cottura ha caramellato…

Domani è la festa del papà ma io non ho ancora nulla di pronto, credo domani di preparare una sfoglia con crema pasticcera e amarene.. Giusto per riprendere un pó le zeppole di san Giuseppe.. Spero di riuscire a fotografarla.. E nel caso la posteró!! Gnammm!! 
E visto che per domani non ho un dolcetto..
vi lascio le mie miniature..
Per altre foto non dovrete far altro che andare nel vecchio blog..(ancora in ristrutturazione..lo manterò solo per le miniature!! ;))
Con questa ricetta partecipo al contest di  “Il molino chiavazza”
Tags from the story
,
More from Profumo di cannella e cioccolato

31 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *